Site Navigator: Nickland Photography Lounge -> Autori - Authors -> Mick Rock
 Mick Rock 
L'AUTORE - THE AUTHOR
MICK ROCK
Fotografo musicale
Testo di Nicolò Caneparo.
Traduzione di Nicolò Caneparo.
 
La biografia:
Mick Rock è considerato l'uomo che "ha scattato gli anni settanta". Si è fatto le ossa fotografando Syd Barret, chitarrista dei Pink Floyd e suo amico, verso la fine degli anni '60, quando ancora andava a scuola presso il college di Cambridge. Inimitabile fotografo del mondo della musica rock, ha iniziato la sua carriera con un allora sconosciuto David Bowie, nel 1972. Da quel momento diventa il fotografo ufficiale del cantante per due anni. In questo periodo Rock documenta l'ascesa e la discesa di Ziggy Stardust. Nel '73 scatta immagini promozionali, crea poster e altri lavori artistici, ed è regista di alcuni video, tra i quali Life on Mars e Space Oddity. La carriera di Rock continua a crescere negli anni successivi scattando alcune foto che entreranno più tardi nella storia, come Lou Reed’s Transformer, Iggy Pop’s Raw Power, Queen’s Queen II e altre svariate ai Sex Pistols’. Nel 1977 si trasferisce definitivamente a New York, dove velocemente va a far parte della scena musicale underground insieme ai pionieri della stessa, ovvero i Ramones, i Talking Heads e i Blondies. Le sue fotografie, tra le quali, in particolare, The Ramones’ End of the Century, catturano lo spirito del tempo, e fanno di lui uno dei fotografi più richiesti al mondo. Recentemente, Mick Rock ha lavorato con star come Kate Moss, Michael Stipe, Johnny Marr, The Yeah Yeah Yeahs e i Chemical Brothers. Ha prodotto diverse retrospettive di grande valore dell'era del Glam Rock, tra le quali anche Blood and Glitter- Glam: An Eyewitness Account, Raw Power: Iggy and the Stooges, Psychedelic Renegades/Syd Barrett e infine anche, con la collaborazione di David Bowie, Moonage Daydream. I suoi lavori, esposti al Tokyo’s Metropolitan Museum of Photography nel 2003 sono stati definiti nell'insieme: "una delle più eccitanti esibizioni della cultura pop che abbia mai raggiunto questi livelli".
 
Secondo me:
Senza dubbio le sue fotografie non sono solo immagini che ritraggono personaggi famosi, ma sono dei veri concentrati d'arte. La ricerca del particolare è sempre massima, colori, spazi movimento, e soprattutto luci. Secondo me è un vero mago delle luci, (come per altro si può notare nella fotografia di Freddie Mercury (una parte), copertina del loro successo "Queen's Queen II"). Spesso si può notare come ci sia una metodica attenzione ai concetti spaziali di Window e Viewport. Più in generale è chiaramente apprezzabile come per Rock musica e fotografia siano praticamente una cosa sola, in cui gran parte delle sensazioni è comune, e l'approccio è simile.
 
Curiosità:
Mick ha utilizzato per tantissimo tempo fotocamere a pellicola Hasselblad, ma anche lui, recentemente, si è convertito alle reflex digitali, in particolare alla Canon EOS-300d. E' anche un euntusiasta utilizzatore di fotocamere compatte, per fotofrafie più spontanee e rilassate: senza dubbio garantisce per la Fujifilm F-10.
 
Back to top
© Nickland.org. All rights reserved.
LE RISORSE - THE RESOURCES
Link Web:
 
Libri & Pubblicazioni:
MOONAGE DAYDREAM: La vita e i tempi di Ziggy Stardust - David Bowie & Mick Rock - Rizzoli
320p. - 2005 - ISBN: 8-81700-803-6
RAW POWER: Iggy & The Stooges - Mick Rock - Omnibus press
300p. - 2005 - ISBN: 1-84449-526-4
 
Back to top
 
Continua sul forum - Continues on the forum
Powered by © - Nickland.org